Tirano - Valtellina

Il territorio

Valtellina

La Valtellina si estende per oltre 100 km ad una distanza di a ca. 100 km da Milano, nel cuore delle Alpi, al confine con la Svizzera. La si raggiunge da sud passando per il Lago di Como; da nord, le vie d'accesso sono numerose grazie ai valichi alpini, la maggior parte dei quali aperti tutto l'anno.

E’ un territorio interamente montuoso in tutta la sua estensione e offre una grande varietà di paesaggi che consentono di praticare la montagna in tutti i suoi aspetti. L’escursione altitudinale, compresa tra i 200 m del Pian di Spagna e i 4000 m del Pizzo Bernina, e la particolare disposizione geografica est-ovest, atipica rispetto alle altre vallate alpine, presenta infatti ambienti naturali di fondovalle, di mezza costa e di alta montagna, diversificati nella flora e nella fauna, nelle colture, nelle abitazioni, nelle tradizioni, nelle abitudini, nei dialetti.


Conoscere la Valtellina significa compiere un viaggio nel passato

Storia

I paesi e i borghi della Valle conservano palazzi e chiese straordinarie, segno di una sensibilità artistica che con il tempo ha subito le influenze delle varie culture che hanno dominato nei secoli queste terre di confine. Tirano fu, fin dall'antichità, uno dei centri economici e culturali più importanti della Valtellina.

Questa antica cittadina conserva ancora tre porte che facevano parte delle antiche mura fatte edificare nel 1497 da Ludovico il Moro, per difenderla dagli attacchi dei Grigioni, che successivamente dominarono Tirano e dell'intera Valtellina a partire dal 1512.

Turismo

Per i numerosi visitatori che raggiungono ogni anno le note località turistiche della valle come Bormio, Livigno o S. Caterina Valfurva, Tirano è sempre stata considerata una tradizionale sosta durante il viaggio in alta valle.

Facilmente raggiungibile da Milano, è collegata a St. Moritz e all'Engadina con il suggestivo trenino rosso della Ferrovia Retica che attraversa il passo del Bernina.


Per informazioni info@palazzosalis.com